Tutte le Soluzioni Immobiliari che stai cercando!

Salento dove regna la natura


Nascoste nell' arido territorio salentino, le oasi naturalistiche rappresentano dei piccoli gioielli inaspettati.
Alla scoperta di alcuni di essi sul litorale adriatico all' altezza della città di Lecce si trova l' oasi "Le Cesine"; questa zona di 620 ettari è gestita e protetta dal WWF e prende il suo nome da una masseria nelle vicinanze. L' unica, bonificata nella metà del secolo scorso era in principio una vasta palude; ora è ricoperta da una pineta con ricco sottobosco.
Tra l' autunno e la primavera l' oasi che comprende anche un litorale sabbioso accoglie numerosi uccelli migratori.
La fauna è molto varia e le numerose specie di uccelli come i moriglioni e le anitre selvatiche, ormai simbolo dell' oasi, vengono studiate dall' interno di capanni costruiti vicino al mare che sono stati perfettamente mimetizzati.
Se oltre a guardare in aria spostiamo il nostro sguardo a terra, scopriamo anche una ricchissima flora: sono presenti l' erica pugliese e rare specie di orchidee, ipomea saggittata, una specie palustre paleotropicale; cresce anche il lentisco, da cui gli antichi ricavavano un profumo per gli ambienti ed un olio per capelli. Ma la specie più caratteristica è la fillirea: questa pianta è legata ad un mito particolare a cui deve l' origine del suo nome; si racconta che la ninfa Filira disperata per